LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO

 

PROGETTO DI CIRCOLO

a.s. 2018-19

Titolo La scuola adotta un monumento
Breve descrizione “La scuola adotta un monumento” è un progetto nazionale, ventennale che da alcuni anni ha costituito un atlante dei monumenti adottati, dove a tutte le scuole partecipanti viene data la possibilità di avere sulla Rete una vetrina per il proprio monumento adottato, tramite la realizzazione di un breve cortometraggio. Il suddetto progetto in Rete, di durata triennale,  rivolto alle scuole del lago di Bracciano, appartenenti a diversi ordini scolastici (Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado e di secondo grado), mira, mediante la conoscenza, tutela e valorizzazione dei tesori ambientali, archeologici e culturali del territorio del lago di Bracciano, a portare gli alunni a diventarne parte consapevole ed attiva, ad esserne non semplici fruitori, ma artefici dello sviluppo.
Referenti Referente della Scuola Primaria: Simona Piacentini

Referente della Scuola dell’Infanzia: Carmela Licata

Docenti coinvolti Scuola dell’Infanzia

  • SEZ. B: Carmela Licata, Teresa Concetta Amodeo.
  • SEZ. C: Catia Mastroianni, Paola Principe.
  • SEZ. F: Marina Lovato, Nadia Tonel.

Scuola Primaria

  • 2^ A: Federica Bianchini, Paola Franchitti.
  • 3^ D-E: Vincenza Macripò, Silvia Sorana, Debora Borrelli.
  • 4^ D-E: Simona Piacentini, Anna Valeria Capuano, Mariafelicia  Zaccaria, Franca Iuliucci.
  • 5^ A: Natalina Paolini, Francesca Francocci, Nicoletta De Battistis.
  • 5^ B: Elisabetta Mazzone, Michelina Avellino.
Risorse esterne coinvolte  

ASi cercherà un esperto per le riprese video, le registrazioni audio ed il montaggio del cortometraggio da predisporre per la Rete/ per il 205° Circolo.

 

Destinatari
Circolo Scuola dell’Infanzia: SEZ.  B – C – F

Scuola Primaria: 2^ A  / 3^ D-E / 4^ D-E / 5^ A-B

Durata I prodotti realizzati rientrano nell’ambito delle attività svolte dalle insegnanti nella programmazione didattica di classe.

 

Finalità
  • Promuovere una maggiore interazione tra Scuola e Territorio.
  • Avvicinare i bambini all’immenso e variegato patrimonio culturale e naturale presente nel nostro comprensorio, per far sì che essi ne possano diventare parte consapevole ed attiva.
  • Sviluppare abilità comunicative, capacità propositive nell’ambito di esperienze di condivisione e partecipazione.
Obiettivo 1  Conoscere gli elementi costitutivi del territorio con particolare riguardo agli aspetti del rilievo, della flora e della fauna.
Obiettivo 2  Sviluppare una sensibilità ecologica, mediante l’esplorazione diretta e concreta del proprio ambiente naturale.
Obiettivo 3  Scoprire il territorio come risorsa naturale e produttiva.
Obiettivo 4 Muoversi consapevolmente nello spazio circostante mediante l’uso di mappe e di carte topografiche.
Obiettivo 5  Far riscoprire agli alunni i beni storico-architettonici del borgo antico di Anguillara.
Obiettivo 6  Conoscere leggende, usi e costumi del proprio paese/territorio non solo attraverso la lettura di documenti, ma anche mediante il racconto e la testimonianza diretta.
Obiettivo 7  Saper esprimere le sensazioni suscitate dalle esperienze vissute.
Obiettivo 8  Incrementare la capacità di osservazione e descrizione (colori – odori -sapori).
Attività Organizzazione Periodo-cadenza
SEZ. B – C – F

Racconto storico-fantastico sul lago di Bracciano narrato dal Luccio Millenario per affrontare la tematica ambientalistica.

Attività a classi aperte con atelier creativi. a.s.  2018-2019
SEZ. 2^ A

Storia romanzata su Rutilia Polla, donna che, in epoca romana, si arricchì con l’attività della pesca praticata nel lago di Bracciano.

    

Attività di cooperative learning in piccoli e in grandi gruppi.      

a.s.  2018-2019
3^D-E

Leggenda del cavaliere e del drago, che narra come il capostipite della famiglia degli Anguillara ottenne la contea di Sutri e di Anguillara.

Attività di cooperative learning a classi aperte in piccoli e in grandi gruppi.       a.s.  2018-2019
                              4^ D-E

Realizzazione di un grande collage su un pannello di compensato, raffigurante il lago di Bracciano ed il territorio circostante.   

  

  Attività di cooperative learning a classi aperte in piccoli e in grandi gruppi.      

a.s. 2018-2019
                            5^ A-B

Racconto storico-fantastico del percorso dall’Arrone al mar Tirreno fino alle isole di Lipari e Palmarola, compiuto con le piroghe dagli uomini del villaggio neolitico de La Marmotta.

 

Attività di cooperative learning a classi aperte e/o piccoli  gruppi.

a.s. 2018-2019

 

Attività conclusiva di tutte le classi e sezioni: le classi e sezioni verranno coinvolte in riprese interne e/o esterne finali.

Prodotto finale/Evento: 2 cortometraggi da 3 minuti (uno per la Scuola dell’Infanzia – uno per la Scuola Primaria). L’adesione al progetto prevede anche un momento celebrativo finale a maggio: La giornata AMA (atlante monumenti adottati).

 

Anguillara Sabazia, 18/12/2018                       

                                                                           Referenti del Progetto                                                                                                     Simona Piacentini                                                                                                            Carmela Licata