Il Piccione Impiccione

Un evento speciale all’Aviosuperficie

Nuova Università Agraria

 ad  Anguillara Sabazia

Riunite le associazioni del paese e gli agricoltori per firmare l’Atto Costitutivo del Comitato promotore

Ad Anguillara lo scorso 10 novembre si sono riunite le associazioni locali per realizzare il Dominio Collettivo. Nella primavera del 2017 alla Porta del Parco è stata presentata l’idea di rifare una nuova Università Agraria , infatti prima c’era questo ente ma è stato chiuso dal Fascismo nel 1924.

L’Università agraria è un ente gestore di terreni di uso civico , cioè terreni di tutti, solo che li tengono gli agricoltori perché pagano un affitto minimo al Comune.

Ieri 10 novembre all’Aviosuperficie si è firmato l’atto costitutivo del comitato promotore che aprirà il Dominio Collettivo. A questo convegno si sono presentate un centinaio di persone circa e ci sono stati i rappresentanti di Terre Sabatine, l’associazione locale che ha organizzato l’iniziativa. Durante il convegno sono state presentate due idee, una da Save Anguillara e l’altra da Progetto Comune: la prima idea si chiama “dona un albero per Anguillara”, la seconda invece ‘Raccogliamo la legna della pineta”. La prima permette ad ogni cittadino di piantare un albero autoctono alla pineta di Martignano, visto che è stata semidistrutta dal maltempo. La seconda consiste nel far raccogliere la legna della pineta per uso domestico.

I cittadini raccontano che il risveglio dell’università agraria è stato importante per gli agricoltori e le associazioni del paese.